orange cheesecake

Nonostante la seconda settimana senza carboidrati che chiaramente un pò destabilizza, a casa mi si chiede una torta e mi spiaceva dire di no, allora per distrarmi ho scelto questa ricetta americana. Volevo la difficoltà per non azzannare i biscotti:  ). Difficoltà data sicuramente dalla lingua e dall’unità di misura in once, pollici cups ecc. Un dolce sicuramente profumato, fresco, ottimo sia da mangiare con gli amici che per un intorto;  ).

Per la base:

  • 100 gr. di biscotti secchi tipo digestive
  • 50 gr di burro fuso
  • 30 gr di zucchero (2 cucchiai)

imburrate una tortiera a cerniera da 20 cm.

tritate i biscotti aggiungete il burro fuso e lo zucchero e create con le mani e un cucchiaio la base della vostra torta dentro la tortiera. passatela in forno precedentemente riscaldato a 180° per 10 minuti. Passati i minuti toglietela dal forno e fatela raffreddare.

Per il ripieno:

  • 340 gr. di ricotta
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • 9 gr di colla di pesce dovrebbero essere 3 fogli se usate la gelatina in fogli paneangeli
  • 4 tuorli
  • 150 gr di latte
  • 110 gr di zucchero
  • un pizzico di sale
  • la scorza grattuggiata di 1 arancia
  • 80 gr di formaggio spalmabile
  • 120 ml di panna fresca.
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia                                                                                                                                                                                                 procedimento:

in una ciotola mettete la gelatina in fogli ad ammorbidirsi con il succo di limone . In una casseruola dal fondo spesso sbattete i tuorli con lo zucchero per un minuto, aggiungete il latte ed il pizzico di sale e mettetelo sul fuoco basso, mescolando sempre, per 7 minuti circa senza farlo bollire, dovrebbe addensarsi. Trasferite il composto in una giotola ed aggiungete la gelatina ammordidita, l’estratto di vaniglia (o i semi se avete la bacca ) e la scorza di arancia grattuggiaia. Mescolate finchè la colla di pesce non si sarà sciolta completamente. In un frullatore mettiamo la ricotta ed il formaggio spalmabile e diamogli un paio di frullate per farlo diventare liscio. Con la macchina in azione aggiungiamo la nostra crema amalgamando bene il tutto. Trasferiamo il composto nella ciotola di prima. Semi montiamo la panna quindi non durissima ed amalgamiamola al nostro cheese cream con una spatola. Versiamo tutto sopra la nostra base e mettiamola in frigo per almeno 4 ore.

 

Per la copertura:

  • il succo di 2 arance spremute
  • 3 cucchiai di zucchero o 2 a seconda dei custi
  • io ho usato 12 gr di colla di pesce, credo vadano meglio 9 gr. Con 12 viene bella dura.

mettete la spremuta e lo zucchero sul fuoco e fatelo andare per 5 minuti a fuoco medio in modo da asciugarlo un pò. Mettete ad ammorbidire la colla di pesce con l’acqua.

Unite la colla di pesce al succo bollente e mescolate bene in modo da scioglierla. allora facciamo che son passate 4 ore ed il dolce è sodo e noi abbiamo appena fatto lo sciroppo. Riempio un pochino il lavandino di acqua fredda, 5 cm, e raffreddo sempre mescolando il succo di frutta con la colla di pesce, appena si è raffreddato, dopo un paio di minuti in ammollo lo verso sopra la torta e la rimetto in frigo fino al giorno dopo. se la fate la mattina, alla sera è pronta. Spero vi piacerà. E’ stata dura non assaggiarla ma dieta a parte cosa non si fa per le persone che ci stanno accanto ;  ). spero vi piaccia. Ps: con le arance rosse è più ganza.2014-07-16-11-50-52_deco2014-07-16-11-55-23_deco

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *